Blog

La musicalità nella dog dance

Il nostro corpo trasmette stati d’ animo attraverso la gestualità e tutte le forme gestuali, nel nostro caso, si ispirano e si abbinano alla musica.

La gestualità, pertanto, ci permette di essere espressivi e comunicativi. Per questo motivo un concetto importante da affrontare è anche quello di “musicalità”.

La musica riesce ad influenzare il nostro ritmo interiore, condizionandone l’ emotività, ed è per questo che bisogna saper interpretare la musica, comprendendone il linguaggio.

La musica è composta da suoni, siano essi acuti o gravi, forti o deboli, brevi o lunghi ed hanno un timbro. Ogni brano musicale ha la sua metrica, composta da note ( = suoni) e da pause ( = silenzi), che seguono le regole dell’ armonia e del ritmo.

Per danzare è necessario imparare a comprendere i segnali emessi dalla musica così da adeguare ad essi i propri movimenti. Capire e conoscere il codice musicale ci permette di eseguire movimenti diversi, secondo la più corretta sequenza. Non è, quindi, la musica che “commenta” i movimenti, ma è il movimento stesso che segue la musica, adeguandosi ad essa.

Ballare su precisi accenti musicali del brano scelto implica il fatto che il ballerino abbia una musicalità ben sviluppata.

Per affinare la musicalità, è necessario ascoltare con attenzione e più volte il brano scelto. Più ci si sentirà a proprio agio con la musica, più facile sarà non contare e più sicuri ci si sentirà durante la performance, risultando, quindi, anche bravi interpreti.

Prendiamo, per esempio, un conduttore di dog dance musicale e uno non musicale. Il secondo, non avendo una forte connessione con la musica, risulterà rigido e disconnesso nei movimenti, rendendo difficile anche il solo guardarlo. Egli non sarà in grado di trasmettere l’ emozione che è insita nelle note musicali.

E’ anche importante decidere ed essere consapevoli di come e quando il proprio viso debba esprimere le emozioni, Ecco perché nella danza così come nella dog dance, bisogna imparare anche, in un certo senso, a recitare, sentendosi dei veri attori.

Quindi, essere dotati di musicalità, o comunque riuscirne a sviluppare una maggiore consapevolezza e comprensione con il tempo e con la pratica, influenzerà molto il movimento stesso facendo percepire le sottigliezze della partitura e, di conseguenza, interpretarle al meglio.

Questo vi renderà sicuramente più interessanti da guardare.

Non dimentichiamo mai che la dog dance, anche se è uno sport cinofilo a tutti gli effetti, ha in sé anche la danza che è un’arte, non uno sport.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: